testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato stampa - Quarrata, alla finestra del Comune un drappo rosso per dire no al femminicidio
condividi

Quarrata, alla finestra del Comune un drappo rosso per dire no al femminicidio

 
Quarrata, 4 giugno 2016
 

L’Amministrazione Comunale di Quarrata  aderisce alla mobilitazione di questi ultimi giorni, partita a seguito all’efferato omicidio della giovane Sara Di Pietrantonio a Roma, che ha profondamente colpito tutto il Paese. Contro il femminicidio, in ricordo di Sara e di tutte le vittime di violenza, è stato appeso un drappo rosso alla finestra, sulla facciata della sede comunale di via Vittorio Veneto 2.

La mobilitazione, che si è diffusa a partire dai social attraverso l’hashtag #saranonsarà, ha visto il coinvolgimento anche della Presidente della Camera Laura Boldrini, che ieri ha esposto dal suo ufficio di Montecitorio un drappo rosso a sostegno delle iniziative contro i femminicidi. 

“Abbiamo fortemente voluto aderire anche noi a questa iniziativa simbolica – spiega l’Assessore alle Pari Opportunità del Comune di Quarrata, Lia Colzi – per sensibilizzare la nostra città su questo tema delicatissimo. Abbiamo organizzato numerose iniziative in questi anni, anche in collaborazione con i Comuni limitrofi,  in particolare in occasione della Giornata internazione contro la violenza sulle donne. Dopo i gravi fatti di Roma, il nostro grido per dire NO al femminicidio e alla violenza si fa ancora più forte. Per questo, invito gli amministratori e le amministratrici dei Comuni vicini e tutti i cittadini e le cittadine ad aderire simbolicamente appendendo qualcosa di rosso alla propria finestra o al proprio balcone.”


 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it