testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato stampa - Contributo ad integrazione dei canoni di locazione (contributo affitti)
condividi

Contributo ad integrazione dei canoni di locazione (contributo affitti)

Deliberati i criteri di ripartizione dei fondi per il bando 2015 e pubblicato il bando per l'anno 2016

 
Quarrata, 13 aprile 2016 - Comunicato stampa
 

Ogni anno dal 2001, a seguito dell’entrata in vigore della L.431/98, che ha istituito il Fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione, la Regione Toscana eroga ai Comuni un contributo (composto da risorse statali e risorse regionali), sulla base delle domande pervenute e del fabbisogno, comunicato dagli stessi enti.
Per i primi anni, in conseguenza del numero di domande pervenute, l’entità del contributo riusciva a coprire il fabbisogno del Comune di Quarrata, successivamente le domande sono aumentate in maniera esponenziale e ciò ha determinato la necessità di integrare il contributo erogato dalla Regione Toscana, con un impegno da parte del Comune, che nel 2004 stanziava la somma di  € 38.500,00, mentre negli ultimi anni l'integrazione comunale ammonta a  € 60.000,00.

Le domande presentate sono passate da 119 del bando 2002 alle 314 del 2012, mentre nel 2015 ne sono state presentate 257.
Per l’anno 2015 la Regione ha assegnato al Comune di Quarrata un importo di € 88.924,00, mentre il Comune ha confermato la somma di € 60.000,00 nella seduta della Giunta comunale di lunedì 11 aprile, nella quale sono stati deliberati i criteri di ripartizione delle risorse regionali e comunali.

Per l’anno 2016 il bando di concorso per l’assegnazione del contributo ad integrazione dei canoni di locazione è in pubblicazione dal 11.04.2016 al 10.05.2016, termine ultimo per presentare le domande.
Il bando è disponibile sul sito del Comune di Quarrata www.comune.quarrata.pistoia.it e presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico.
Da quest’anno, a seguito delle modifiche apportate dalla L.R.41/2015 alla L.R. 96/96 (relativa alle case popolari), sono cambiati alcuni requisiti. In particolare, per partecipare al bando è necessario dimostrare di non avere proprietà immobiliari ad uso abitativo in Italia o all’estero e non avere beni mobili registrati di valore superiore a € 25.000,00. 

I cittadini interessati a partecipare possono presentare domanda utilizzando l’apposita modulistica, recandosi presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico con sede in Via Corrado da Montemagno, 19  nei giorni di apertura dal lunedì al venerdì ore 8,30 – 12,30; sabato  8,30 – 12,00 e il martedì ore 14,30-17,30.
Per informazioni è possibile contattare l’Ufficio Servizi Sociali al numero 0573/771441 e l’Ufficio Relazioni con il Pubblico tel. 0573/771220.  


“Ancora una volta – afferma l’assessore al Welfare Stefano Lomi – l’Amministrazione  Comunale di Quarrata ha confermato lo stanziamento economico già consolidato negli ultimi anni, garantendo una risposta ai bisogni di una fascia importante della popolazione, che si trova ad affrontare situazioni di difficoltà. A questo contributo si aggiungono anche altre forme di sostegno all’abitare, quali il contributo regionale per prevenire gli sfratti in caso di morosità incolpevoli. La casa, luogo del ristoro, degli affetti, dell’economia domestica, rimane per questa Amministrazione uno degli elementi importanti del tessuto sociale e della qualità della vita delle nostre famiglie”.

 
 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it