testata per la stampa della pagina
/
condividi

Pubblicato il nuovo bando per le aree a pianificazione differita

 

Quarrata, 26/07/2011

 

Pubblicato da oggi il secondo bando per partecipare alla procedura competitiva e comparativa delle aree a pianificazione differita.

Ancora una volta è data la possibilità di presentare le proposte, valutate in base ai diversi elementi di interesse pubblico, sia a singoli concorrenti che a raggruppamenti.

Il bando, tra le varie condizioni, specifica anche la quantità massima di edificabilità assegnabile che è fissata fino a 19.600 mq per le nuove edificazioni ad uso residenziale, fino ad 7.400 per quelle ad uso commerciale, direzionale e terziario, e fino a 20.000 mq per quelle ad uso produttivo.
Le domande, con tutti i vari documenti richiesti allegati, devono essere presentate all'Ufficio Protocollo, in via Vittorio Veneto 2, entro il 10 novembre 2011.

Il testo del bando, con tutte le informazioni necessarie e dettagliate della procedura, è consultabile e scaricabile dal sito Internet del Comune www.comune.quarrata.pistoia.it dove, all'interno della sezione dedicata alla procedura, sarà possibile anche visionare le risposte date alle eventuali richieste di chiarimenti pubblicati in forma anonima.

Le richieste di chiarimenti dovranno essere formulate seguendo le modalità previste dal bando, rivolgendosi alla Segreteria organizzativa: tel. 0573/771214 - 225, Fax 0573/775053 E-mail d.bandaccari@comune.quarrata.pistoia.it oppure attivitanegoziali@comune.quarrata.pistoia.it entro e non oltre le ore 12.00 del 10 ottobre 2011.
 
L'Assessore all'Urbanistica Luca Giaggioli ha commentato così la pubblicazione di questo nuovo bando "Questo secondo bando è la dimostrazione che le APD funzionano e che grazie a questo strumento si riesce a migliorare notevolmente la qualità e gli interventi pubblici. 6.000 m2 di superficie utile lorda e quasi 13.000 m2 di aree cedute al comune, il 25% di residenza sociale, sono numeri che da soli spiegano la novità rivoluzionaria della procedura. Il nuovo bando vede l'introduzione di due novità: il co-housing per le APD1 e la delocalizzazione di edifici produttivi per le APD2. Vista la forte partecipazione al primo bando, ci aspettiamo che la qualità dei progetti cresca ancora di più e aumentino di conseguenza i vantaggi per la collettività. Non ci scordiamo che il meccanismo delle APD, infatti, ha lo scopo di spostare risorse dalla rendita al bene comune. E sta riuscendoci benissimo!"

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it