testata per la stampa della pagina
/
condividi

Parte da Quarrata il 24 ottobre il 3° Meeting della legalità

Quarrata, 16/10/2010

Dal 24 ottobre al 10 novembre torna a Quarrata il "Meeting della legalità". Quest'anno l'appuntamento, giunto alla sua terza edizione, si inserisce all'interno del più ampio progetto "Legalità - igiene quotidiana", promosso dall'Anci Toscana, l'Associazione dei Comuni toscani, che coinvolgerà anche altre amministrazioni comunali toscane e avrà il suo momento conclusivo nell'ambito della rassegna DIRE e FARE (Firenze, Fortezza da Basso, dal 17 al 20 novembre).
Il progetto "Legalità igiene quotidiana" nasce dalla consapevolezza che i comuni toscani sono da sempre in prima linea nella promozione della cultura della legalità nella politica e nella Pa e si propone di rafforzare il rapporto tra gli enti locali, le imprese, le associazioni e i cittadini per affermare con forza questo valore come uno dei principi fondanti della nostra democrazia. Un percorso che prende il via proprio da Quarrata, con una serie di iniziative in programma dal 24 ottobre al 10 novembre, patrocinate dalla Provincia di Pistoia.
"Legalità significa affermazione del valore del rispetto delle regole. Dietro una parola che può sembrare a volte astratta, c'è un principio di uguaglianza e di democrazia - afferma Sabrina Sergio Gori, sindaco di Quarrata e responsabile legalità di Anci Toscana -. Quando si parla di queste cose si corre sempre il rischio di apparire retorici, ma sottolineare l'importanza di questi valori ed educare i nostri giovani a camminare nel solco della giustizia non è mai pretestuoso né tanto meno tempo perso. Sono i valori a segnare le piccole e grandi scelte di ogni giorni; per questo contribuire a creare una cultura della legalità è un investimento sul futuro, per una società più equa, più giusta e più solidale. Quest'anno il nostro Meeting della legalità vede la partecipazione attiva anche di Anci Toscana, l'Associazione dei Comuni toscani e, attraverso di essa, la partecipazione di diverse amministrazioni locali; con la Provincia di Pistoia, da diversi anni sensibile a questi temi, si sta sviluppando una collaborazione sempre più forte e più ampia. In questo senso credo che le istituzioni locali stiano dando un ottimo esempio di come si può lavorare insieme per combattere la criminalità e le illegalità di vario genere". 
"Oggi presentiamo anche una forte unione tra Campus Albachiara e Campus Legalità - commenta l'assessore alle politiche giovanili della Provincia di Pistoia Chiara Innocenti - vogliamo che Pistoia diventi sinonimo di costruzioni di cittadinanza, un territorio dove i giovani si esprimono e da cui partono, per tutto il paese, le loro richieste di cittadini a pieno titolo. Sono due esperienze nate spontaneamente e ora sono mature per collegarsi, sia temporalmente, in pratica si susseguono, che come intenti. La legalità, e la sua garanzia, deve essere un impegno trasversale nel nostro lavoro quotidiano. In questo, nella mia esperienza, posso dire che i ragazzi vogliono essere propositivi e consapevoli e queste iniziative vogliono essere la loro base operativa".  
Le iniziative a Quarrata prendono il via domenica 24 ottobre con il raduno podistico "In cammino verso la legalità..." (ore 9) che prevede due percorsi, uno da 13,3 km e l'altro da 4 km. Martedì 2 novembre al Teatro nazionale (via Montalbano, 13, ore 9.30) per i ragazzi della Scuola media B. da Montemagno sarà proiettato il film "Bracaccio". Domenica 7 novembre sono in programma "Il Giardino Caterina e Nadia Nencioni" (Zona Ronchi, ore 10.30) con la partecipazione dei familiari delle vittime di via dei Georgofili e i giovani del progetto kaleidoscopio" e la proiezione del film "Fortapasc" (Teatro nazionale). Infine mercoledì 10 novembre (ore 21), andrà in onda su TVL l'approfondimento Canto al Balì intitolato "Legalità: da dove si comincia?".
"Anche quest'anno - aggiunge Sabrina Sergio Gori - è prevista la partecipazione di tanti personaggi, che sapranno aiutarci a riflettere ancora più attentamente su questioni che spesso abbiamo la tendenza a riferire solo a certe parti d'Italia o a territori particolari e che invece interessano sempre di più anche la Toscana, toccando da vicino le nostre vite  Ne sono un esempio purtroppo i numerosi beni confiscati in Toscana e anche nella nostra provincia. Per questo è sempre più necessario essere uniti su questi temi, per fare fronte comune rispetto al dilagare di certi fenomeni culturali e sociali".
Sempre nei mesi di ottobre e novembre, altre iniziative sul tema della legalità si svolgeranno, con differenti modalità, nei comuni di Firenze, Prato, Pistoia, Barberino Val d'Elsa, Bibbona, Monteroni d'Arbia, Serravalle Pistoiese, Tavarnelle Val di Pesa.
Il progetto "Legalità igiene quotidiana" vedrà il suo momento conclusivo all'interno della rassegna DIREeFARE con una serie di iniziative promosse in collaborazione con le associazioni Aics solidarietà, Arci, Legambiente, Libera, Uisp della Toscana con il patrocinio dell'Ufficio scolastico regionale.

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it