testata per la stampa della pagina
/
condividi

Turismo e Promozione del Territorio

 
 
 
 

 

La città ed i principali monumenti

Centro adagiato sulle pendici del Montalbano rinomato nel mondo per le sue produzioni nel campo dell'arredamento, Quarrata è anche ricca di bellezze ambientali e artistiche. Villa La Magia con il suo parco tematico di arte che ospita una mostra permanente di opere di artisti fra Anne e Patrick Poirer, Marco Bagnoli, Fabrizio Corneli, Nagasawa, Maurizio Nannucci, e la chiesa di Colle, restaurata da Giovanni Michelucci, sono solo alcune fra queste.
Senza contare l'area del Montalbano, oggi candidata a diventare patrimonio dell'Unesco, il parco di Villa la Màgia e la Querciola, entrambe Aree Naturali Protette.

 
Villa La Magia

La Villa Medicea "La Màgia" è per noi una perla preziosa, adagiata nel verde di una bellissima area protetta. Dall'epoca delle lotte tra guelfi e ghibellini ci guarda dall'alto di una morbida collina, poi l'antica torre è stata ampliata ed è diventata Villa, possedimento della potente famiglia Medici, che l'ha resa bella con tocchi di grandi architetti tra cui il Buontalenti. La Màgia rappresenta un sapiente incastro tra opera della natura e opera dell'uomo; come si può vedere anche oggi, infatti, si passa dal rumore del traffico e dalla nevrosi della città ad un'oasi di silenzio e armonia, che ci mette nelle condizioni di respirare il piacere di vivere.Da alcuni anni è nato un parco tematico di arte ambientale, che ospita e arricchisce la Villa Medicea con opere di artisti come Fabrizio Corneli, Anne e Patrick Poirer, Marco Bagnoli, Hidetoshi Nagasawa, Maurizio Nannucci, i quali sono stati ospiti alla Villa e ne hanno tradotto il genius loci, lo spirito del luogo, in straordinarie opere d'arte, che arricchiscono con uno sguardo contemporaneo un'antica dimora di ieri.

 
Museo d'Arte Sacra

Nella canonica dell'antica chiesa dei Santi Filippo e Giacomo della Ferruccia è ospitato il Museo d'Arte Sacra, un piccolo scrigno contenente opere antiche, preziosi ricordi del passato, testimonianza del nostro patrimonio culturale.
Le opere custodite risalgono a varie epoche e spaziano dai dipinti, alle statue votive, dagli arredi lignei e quelli di arte orafa fiorentina.
Per poter visitare il museo è necessario mettersi in contatto con il parroco della chiesa al numero: 0573-718895.

 
 

Quarrata: il territorio, l'arte e i monumenti

Uno sguardo a tutto quello che possono offrire Quarrata e i suoi dintorni, dalle realizzazioni di arte contemporanea del centro cittadino, ai borghi medioevali, ai bellissimi scorci di panorama che si possono ammirare dalle sue colline.

 
 
 

 

Il turismo ambientale: il Montalbano, la Querciola, il bosco della Magia

 
 
Il Montalbano

L'area del Montalbano, che si estende per 16.000 ettari nella zona compresa tra le province di Firenze, Pistoia e Prato, è il luogo ideale da cui visitare tutta la Toscana, essendo in posizione centrale e vicino alle maggiori città d'arte: Firenze, Pisa, Lucca, Siena, vicino al mare ed alla montagna.
E' un territorio ancora vergine rispetto ad altri percorsi turistici più consolidati, ma ricco di storia, di cultura, risorse naturali e prodotti tipici.
Candidato ad essere inserito nel patrimonio UNESCO, il Montalbano offre un percorso straordinario per scoprire la Toscana nella sua unicità di paesaggi, storia e cultura mediterranea.

 

 
La Querciola

La Querciola è un'Area Naturale Protetta di Interesse Locale (ANPIL), istituita con Legge Regionale del 1997, il cui Ente gestore è il Comune di Quarrata.
La sua estensione è di circa 118 ha, delimitati dal fiume Ombrone a est, dal Fosso Dogaia del Quadrelli ad ovest, e dalla via Nuova a nord.
L'area è principalmente composta da fondi privati. Poiché i fondi non sono chiusi è possibile visitare ogni settore dell'area protetta, seppure prestando attenzione al rispetto della proprietà e del suo utilizzo.
Nell'area si trovano due laghi da caccia, soggetti a prosciugamento estivo, denominati Lago di Zela e lago di Bigiana e quattro laghetti, ex cave di argilla.

 

 
 

 

Il bosco della Màgia
 
Il Bosco della Magia è l'altra Area Naturale Protetta di Interesse Locale, ANPIL gestita dal Comune di Quarrata.
Facilmente raggiungibile tramite le maggiori vie di comunicazione, questa zona forestale di pianura è considerata un biotopo molto interessante nell'area metropolitana di Firenze, Prato e Pistoia proprio per le sue peculiari caratteristiche mantenute nei secoli nonostante sia inserito in un ambito territoriale fortemente antropizzato.



 
 

 

Le strutture ricettive

 

Negli ultimi anni le offerte rivolte ai turisti si sono ampliate e diversificate: alberghi tradizionali, affittacamere ed agriturismi sono a disposizione di chi vuol fermarsi qualche giorno o per una lunga vacanza. Da visitare le numerose aziende agricole del territorio che offrono un ampia gamma di prodotti tipici di alta qualità.

 


Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it