testata per la stampa della pagina

Speciale Referendum costituzionale 2020

 

Il referendum costituzionale per l'approvazione del testo della Legge costituzionale "modifiche agli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione in materia di riduzione del numero dei parlamentari" si terrà domenica 29 marzo 2020.
I cittadini potranno votare  dalle ore 7.00 alle 23.00.
Si vota un solo giorno.


Che cos'è il referendum costituzionale confermativo?
Con il referendum costituzionale confermativo gli elettori decidono se confermare o meno una legge di riforma costituzionale già approvata dal Parlamento, ma senza che sia stata raggiunta la maggioranza qualificata dei due terzi.
L'art.138, 2° comma, della Costituzione, che regola la revisione costituzionale, stabilisce, infatti, che le leggi costituzionali, qualora non siano approvate al secondo passaggio con una maggioranza dei due terzi dei componenti in ciascuna delle due Camere, "sono sottoposte a referendum popolare quando, entro tre mesi dalla loro pubblicazione, ne facciano domanda un quinto di una Camera o 500 mila elettori o cinque consigli regionali".
Nel referendum costituzionale confermativo si prescinde dal quorum, ossia si procede al conteggio dei voti validamente espressi, indipendentemente se abbia partecipato o meno alla consultazione la maggioranza degli aventi diritto, a differenza, pertanto, di quanto avviene nel referendum abrogativo.
La riforma prevista dalla legge costituzionale entrerà in vigore se il numero dei voti favorevoli sarà superiore al numero dei voti contrari

Chi può votare

Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del Comune, che abbiano compiuto il 18° anno di età entro il giorno fissato per il referendum.

Come si vota

Nella scheda elettorale, alla fine del quesito sopra riportato, ci sono due caselle, una con il 'Sì' e una con il 'No': basta barrare la propria scelta.

Per votare l'elettore deve esibire la tessera elettorale e un documento di riconoscimento personale (carta d'identità o altro documento di identificazione munito di fotografia, rilasciato da una pubblica amministrazione).
Al fine di evitare il possibile sovraffollamento e le code degli ultimi giorni, è consigliabile che ogni elettore verifichi per tempo il possesso dei documenti necessari per l'espressione del diritto di voto.
Nel caso la tessera elettorale non risulti più utilizzabile per l'esaurimento di tutti gli spazi relativi alla certificazione del voto occorre, prima di presentarsi a votare, richiedere una nuova tessera elettorale recandosi all'Ufficio Elettorale comunale.

 
 

Per approfondire...


Per ulteriori informazioni e chiarimenti:
Segretario generale:
Dott. Lucio Luzzetti (0573 771223) - l.luzzetti@comune.quarrata.pt.it
Ufficio Elettorale
- Valter Pretelli (0573 771207) anagrafe@comune.quarrata.pt.it
- Addetto Ufficio Elettorale - Valter Pretelli  (0573 771207) v.pretelli@comune.quarrata.pt.it

 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it