testata per la stampa della pagina
/
condividi

Una borraccia in regalo ad ogni bambino

Non soltanto una campagna di sensibilizzazione, ma anche un gesto utile e concreto per la riduzione del consumo di plastica 

 

Una borraccia di alluminio per ogni studente delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado di Quarrata. E’ questa l’iniziativa promossa dal Comune di Quarrata che coinvolge circa 2500 studenti di entrambi gli istituti comprensivi del territorio e le scuole dell’infanzia private accreditate Bargellini e Sacro Cuore. 

Le borracce sono tutte di colore bianco e hanno impresso sul fianco lo stemma del Comune di Quarrata. Hanno una capienza di 400 cl, considerata idonea per gli alunni della fascia di età interessata. Il corpo è in alluminio, il tappo è a vite ed è dotato di un moschettone, utile ad assicurare le borracce agli zaini e alle cartelle.
I contenitori sono certificati per l’utilizzo alimentare e risultano conformi alle indicazioni del Ministero della Salute e alle normative UE.
Sono stati effettuati test sulle performance del prodotto che hanno mostrato come la borraccia sia idonea a contenere anche bibite calde e non influenzi il sapore e l’odore di ciò che contiene.

 

L’idea di fare questo regalo a tutti i bambini che frequentano le scuole di Quarrata è nata questa estate – afferma il sindaco di Quarrata Marco Mazzanti -; da allora abbiamo iniziato a lavorare per individuare ed acquistare le borracce più idonee. Con questo gesto, la nostra intenzione è quella di sensibilizzare tutti gli studenti e, con essi, le loro famiglie alla riduzione dell’utilizzo di imballaggi di plastica e di bottiglie usa e getta. Si tratta di un regalo che i bambini potranno utilizzare in ogni momento della giornata: a scuola, ma anche per lo sport o durante le uscite con la famiglia o con gli amici. Non è soltanto, dunque, uno strumento di sensibilizzazione, ma anche un oggetto utile, che andare a ridurre sensibilmente la quantità di rifiuti in plastica prodotti”.

Le borracce acquistate dal Comune sono in tutto 3000, per un importo di circa 4.800 euro più IVA. A queste vanno ad aggiungersi altre 500 borracce, delle stesse dimensioni e caratteristiche, donate al Comune da Publiacqua, anch'esse destinate alle scuole. Le borracce che avanzeranno dalla distribuzione in corso, saranno distribuite nei prossimi anni anni scolastici ai bambini che via via entreranno a scuola.

Questa iniziativa è in linea con una politica ambientale volta al contenimento dell’uso di plastica e di materiale usa e getta già da tempo intrapresa dal Comune di Quarrata.

 
 




Si segnala che non è previsto che le borracce debbano avere il marchio CE in quanto la borraccia è considerata una stoviglia e come tale rientra nel novero dei prodotti non a marcatura obbligatoria come indicato nel sito Ufficio brevetti 

Prodotti che devono avere la Conformità Europea.
Giocattoli, dispositivi medici, dispositivi elettrici, occhiali da sole, occhiali da vista, dispositivi a gas, macchine, radio e TV, segnaletica stradale verticale, ecc. In questi prodotti il marchio è obbligatorio, perché espongono l’acquirente a rischi anche molto gravi durante l’utilizzo.
Prodotti in cui il marchio CE non è obbligatorio
Mobili in legno, porte blindate, infissi, articoli da giardinaggio, orologi, strumenti musicali non elettrici, materassi, forbici, posateria, piatti e bicchieri, calzature, valigeria.







Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it