testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato stampa - L’Amministrazione comunale prevede in bilancio 370.850 euro per ridurre la TARI a tutte le attività chiuse durante il lockdown
condividi

L’Amministrazione comunale prevede in bilancio 370.850 euro per ridurre la TARI a tutte le attività chiuse durante il lockdown

Quarrata riduce la tariffa sui rifiuti per tutte quelle attività, sia commerciali sia produttive, che sono rimaste chiuse per il lockdown imposto per il contenimento del contagio da Coronavirus. La riduzione della tariffa sarà calcolata in fase di conguaglio, ovvero nella terza rata della Tari, prevista in scadenza a dicembre.

L’intervento prevede una riduzione del 25% della tariffa di parte variabile (la Tari è composta da una parte fissa e una parte variabile). Nel caso in cui l’impresa sia in regola con i pagamenti della TARI fino al 2019, tale riduzione sarà aumentata fino a un importo massimo pari ai due dodicesimi (due mensilità) dell’intera tariffa annuale (quota fissa + quota variabile). Coloro che al momento non sono in regola con i pagamenti pregressi potranno comunque accedere al beneficio maggiorato (i due dodicesimi) presentando contestualmente alla domanda di accesso all’agevolazione un’istanza di rateizzazione e/o un piano di rientro per quanto ancora dovuto. Al fine della erogazione dell’agevolazione sono stati previsti 370.850 euro di risorse di bilancio del Comune di Quarrata.

“Questo tipo di agevolazione – spiega il Sindaco di Quarrata Marco Mazzanti – rappresenta un aiuto concreto per quelle imprese rimaste chiuse la scorsa primavera durante le fasi più acute dell’emergenza sanitaria. Mi preme sottolineare che a Quarrata le agevolazioni per le imprese non saranno finanziate rispalmando gli importi sulle bollette di tutti gli altri cittadini, ma saranno finanziate direttamente con risorse di bilancio del Comune. Si tratta di uno sforzo molto significativo per le casse comunali, ma importante per sostenere e rilanciare l’economia della città. Infatti, facendo qualche proiezione, abbiamo visto che il risparmio per le imprese non sarà affatto trascurabile”

L’intervento sarà presentato dalla giunta comunale al prossimo Consiglio Comunale e prevede un intervento agevolativo per le attività economiche, identificabili con codice Ateco, che sono state sottoposte a provvedimenti di sospensione o chiusura nel periodo di emergenza Covid.

Dopo il passaggio in Consiglio Comunale, sarà predisposto il modello di dichiarazione con il quale le imprese potranno fare richiesta di accesso al beneficio.

 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it