testata per la stampa della pagina
/
condividi

Per la Giornata della Memoria “un muro di libri per non dimenticare”

Il Sindaco: “La cultura è il vaccino contro vecchi e nuovi fascismi”

“Un muro di libri per non dimenticare” è il titolo che quest’anno l’Amministrazione ha dato al programma di celebrazioni per la Giornata della Memoria, internazionalmente fissata il 27 gennaio di ogni anno, giorno in cui l’Armata Rossa liberò il campo di sterminio di Auschwitz.

Da stamattina, venerdì 22 gennaio, fino a venerdì 29 gennaio, nella biblioteca comunale Giovanni Michelucci è allestita una ricca esposizione di libri e dvd per bambini, ragazzi e adulti sul tema dell’Olocausto e delle dittature nazista e fascista, dal titolo “Un muro di libri per non dimenticare”. L’esposizione, consultabile da tutti gli utenti che si recano in biblioteca per il prestito e la restituzione dei libri (le sale lettura non sono accessibili causa Covid), è posta nei pressi dell’ingresso, così da essere visibile anche dalla piazza Agenore Fabbri.

È stata inoltre creata la bibliografia online “Letture e film per non dimenticare le vittime dell'olocausto”, consultabile sulle pagine internet della Biblioteca https://biblio.comune.pistoia.it/library/Quarrata/. In questo modo i cittadini interessati potranno prenotare direttamente online il libro o il film scelto sull’argomento e ritirarlo in biblioteca nei consueti orari di apertura (lunedì, martedì, giovedì venerdì dalle 14 alle 19 e mercoledì dalle 9 alle 13).

Nell’ambito del Progetto Legalità, inoltre, l’Amministrazione ha acquistato un totale di 800 euro tra libri e film sul tema dei diritti e della memoria, che ha donato alle due scuole secondarie di primo grado di Quarrata degli istituti comprensivi Mario Nannini e Bonaccorso da Montemagno.

“Quest’anno – spiega il Sindaco Marco Mazzanti – le disposizioni anti-covid ci impediscono di realizzare mostre, spettacoli e convegni, come avvenuto negli anni passati. Non abbiamo però voluto rinunciare a celebrare questa importante giornata, ritenendo la memoria un dovere di tutti noi, uomini e donne contemporanei. Abbiamo dunque pensato all’idea del “muro di libri per non dimenticare”, nata come iniziativa della biblioteca e divenuta titolo per tutto il programma dell’Amministrazione, con l’intento di sottolineare come la cultura sia argine contro la barbarie e la conoscenza rappresenti il vaccino contro vecchi e nuovi fascismi”.

 

La Memoria della Città

In questa pagina trovano spazio video-interviste e una cartina interattiva realizzata dal Gruppo Giovani della Parrocchia di Vignole in collaborazione con il Servizio Informatica del Comune, nella quale sono segnalati in forma geo-referenziata moltissimi episodi accaduti a Quarrata durante il periodo della Resistenza e per ciascuno di essi è stata caricata una descrizione ed alcuni contenuti multimediali, tra cui immagini ed interviste ai testimoni.

Vi trovano spazio anche le immagini dei cinque pannelli realizzati dall'Amministrazione sulle stragi e violenze nazi-fasciste a Quarrata, prodotti nel 2020 nell'ambito della mostra di Oliviero Toscani “I bambini ricordano” sulla strage di Sant’Anna di Stazzema, esposta tra gennaio e febbraio al Polo Tecnologico.

Per valorizzare questo lavoro di ricerca sulla storia locale svolto in quell'occasione da molte realtà del territorio e da tanti giovani, l'Amministrazione comunale ha deciso di inaugurare, nell'ambito delle celebrazioni del 25 aprile 2020, questa nuova pagina del sito istituzionale dedicata a “La memoria della città”.

 
 
 
 
 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it