testata per la stampa della pagina
/
condividi

Cittadinanze onorarie

 

1945 - W. E. MC BRATNEY

Maggiore dell'Esercito americano al comando di truppe alleate entrate per prime a Quarrata al momento della liberazione.

 

1981 - AGENORE FABBRI

Scultore di origine quarratina, nato nella frazione di Barba nel 1911 e vissuto ad Albisola (Liguria) dal 1935 fino alla morte.
Il suo percorso artistico ha seguito gli sviluppi della ricerca del '900, mantenendo però un'attenzione costante al tema della figura umana e alla sua lacerazione, prediligendo la lavorazione dell'argilla come mezzo espressivo ed Albisola, capitale della ceramica artistica e della terracotta del secondo dopoguerra, come città d'elezione.
Ha allestito antologiche nelle sedi prestigiose del "Wilhelm Lehmbruk Museum" di Duisburg e del "Ludwig Museum" di Colonia ed è stato presente con sale personali alla Biennale di Venezia e con opere importanti in molte città italiane.
Suo è il Monumento alle vittime di tutte le guerre, situato in Piazza Risorgimento a Quarrata, inaugurato nel 1990.
E' morto a Savona il 7 novembre 1998.

 

1991 - VINICIO GAI

Musicista e musicologo nato a Quarrata nel 1930.
Prima studente di corno e poi bibliotecario e conservatore presso il Conservatorio di Musica "L. Cherubini" di Firenze, ha fatto parte di alcune orchestre, dedicandosi poi attivamente all'organologia e alla storia della liuteria. E' esperto di metodologie per la conservazione di antichi strumenti musicali e ha insegnato Storia della musica all'Eurocentro di Firenze e Storia degli strumenti e della teoria armonica nell'Istituto di Paleografia musicale "T. L. Da Vittoria" associato all'Istituto Pontificio di Musica Sacra di Roma.
Ha ricevuto importanti riconoscimenti, tra cui il "Premio della cultura" della Presidenza del Consiglio dei Ministri (1970), il "Premio Testimonianza" del Rotary Club Firenze Est (1980), il premio "Il Cino" (1984), oltre all'onorificenza di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana (1985).
E' autore di numerose pubblicazioni e ha collaborato al "Dizionario enciclopedico universale della musica e dei musicisti" della UTET e alla "Grande enciclopedia dell'Antiquariato" della De Agostini.
E' membro dell'Accademia Nazionale "L. Cherubini" dal 1976 e Ispettore onorario per la conservazione dei Monumenti e e degli oggetti d'antichità e d'arte per le province di Firenze e Pistoia.

 

2008 - MARIO BORELLI

Matematico, Professore Emerito alla "Notre Dame University" di South Bend Indiana USA, nasce a Quarrata il 7 settembre 1934. Fin da piccolo mostra una brillante e creativa intelligenza che sviluppa studiando al Liceo Scientifico di Pistoia e conseguendo la Laurea in Matematica alla Scuola Normale di Pisa. Vincitore nel 1956 dell'unica borsa di studio "Full Bright" degli USA per l'Italia, si trasferisce in America alla State University di Bloomington, nello Stato dell'Indiana, dove nel 1961 consegue il Dottorato di Ricerca in Geometria-Algebrica. La sua carriera accademica inizia alla "British Columbia University" di Vancouver (Canada) poi prosegue all'"Indiana University " come professore di matematica fino al 1965. Nel 1967 si trasferisce alla "Nostre Dame University" di South Bend Indiana USA, dove nel 2002 va in pensione e vi resta come collaboratore. Nel '67 a Lima in Perù, organizza per la Fondazione Ford il nuovo"Postgraduation Department of Science". Nel '68 è alla "Haward University" come Visitor Professor. Ha diretto numerosi programmi di ricerca, tra cui, negli ultimi quindici anni, il programma governativo "Per le minoranze e bianchi poveri meritevoli". Nel campi della Geometria Algebrica ha prodotto numerose pubblicazioni ed ha dato definizioni ancora in uso come la notazione Borelli sulle "Divisoral Varieties". Nel campo del Computer Graphics ha sviluppato pacchetti di calcolo per la rappresentazione parametrica multidimensionale di superfici, con programmi ancora in uso. Per lo Stato dell'Indiana ha promosso il premio"Mario Borelli Phisical Science ed Engineering Award" rivolto alle giovani promesse in campo scientifico. Nel 2003 ha ricevuto il premio "Kaneb Teaching Award" per la sua attività.

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it