testata per la stampa della pagina
/
condividi

Quarrata, 29 ottobre 2018
 

Tutela della qualità dell’aria: dal 1 novembre al 31 marzo vietati gli abbruciamenti in pianura

 

E’stata emessa stamattina, 29 ottobre 2018, l’ordinanza sindacalen.207 con la quale, come ogni anno, si vieta l’accensione difuochi all’aperto e abbruciamenti di sfalci, potature eresidui vegetali nel periodo dal 1 novembre 2018 al 31marzo 2019, nelle aree del territorio comunale sotto ai 200 metridi altitudine. La disposizione è necessaria al fine di garantirelivelli accettabili di qualità dell’aria e deriva da indicazioniregionali in materia: infatti, a seguito dell'approvazione delladelibera di Giunta Regionale 1182/2015 "Nuova identificazionedelle aree di superamento dei Comuni soggetti all'elaborazione edapprovazione dei PAC e delle situazioni a rischio di superamento, aisensi della L.R.. 9/2010. Revoca DGR 1025/2010, DGR 22/2011",il Comune di Quarrata è stato inserito nell'area di superamentodenominata "Piana Prato-Pistoia", per la quale èprevista l’adozione da parte dei comuni di specifiche misure atutela della qualità dell’aria.

Nell’ordinanzacomunale emessa oggi si invita inoltre i cittadini a non bruciarelegna in caminetti aperti e/o stufe tradizionali, a meno che questinon siano l'unica fonte di riscaldamento dell'abitazione e conl’esclusione delle aree non metanizzate; ad adottare ulterioricomportamenti virtuosi, come ad esempio contenere i consumienergetici, evitare sprechi nella gestione degli impianti diriscaldamento (attraverso una corretta regolazione degli orari diaccensione, il controllo della temperatura massima, la correttagestione degli accessi ai locali pubblici e esercizi commerciali),utilizzare il più possibile i mezzi pubblici o mezzi di trasportonon inquinanti negli spostamenti; utilizzare in modo condiviso imezzi privati di spostamento, per diminuire il numero dei veicolicircolanti (carpooling).

Permigliorare la qualità dell’aria, inoltre, il Comune di Quarratasta lavorando, insieme a tutti gli altri enti locali coinvolti, alladefinizione di un Accordo di Programma tra il Ministero dell’Ambientee la Regione Toscana, al fine di individuare misure coordinate edefficaci per la riduzione dell’inquinamento atmosferico e lariduzione degli sforamenti delle emissioni (specialmente di materialeparticolato PM10 e biossido di azoto).

 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it