1. Contenuto della pagina
  2. Menu principale di navigazione
  3. Menu di sezione
Testata per la stampa
  1. ritorna alla home page
  2. Versione stampabile della pagina
  3. Vai alla mappa del sito
Contenuto della pagina

Elezioni Politiche 2018

 

Voto degli elettori temporaneamente all'estero per la data delle elezioni

I cittadini italiani che, per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano per un periodo di almeno 3 mesi all'estero,  gli appartenenti alle Forze Armate e di polizia temporaneamente all'estero per lo svolgimento di missioni internazionali, nonchè i loro familiari conviventi che si trovano all'estero per la data di svolgimento delle elezioni politiche,  possono votare per corrispondenza.

Per fare ciò è necessario trasmettere al Comune di iscrizione elettorale la specifica OPZIONE  entro il 31 gennaio 2018:  la richiesta vale solo per queste consultazioni ed è revocabile  entro lo stesso termine.

L'opzione può essere presentata  anche se l'interessato non si trovi già all'estero, purchè il periodo previsto e dichiarato di temporanea  residenza all'estero comprenda la data stabilita per le elezioni.

L'opzione è redatta in carta libera, corredata di copia del documento valido di identità dell'elettore,  deve contenere l'indirizzo estero cui deve essere inviato il plico elettorale  ed una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti previsti dall'art. 4 bis, comma 1, L. 459/2001 rilasciata ai sensi degli articoli 46 e 47 DPR 445/2000.

L'opzione deve esserre trasmessa al Comuneche si occuperà di inviarla al Consolato competente mediante:
- consegna a mano anche da persona diversa dall'interessato, ovvero
- posta, fax (0573737891), mail: anagrafe@comune.quarrata.pt.it, PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it.

N.B.: gli appartenenti alle Forze Armate e di polizia temporaneamente all'estero nello svolgimento di missioni internazionali devono presentare l'opzione per il tramite del proprio comando che le trasmette al consolato competente.

 

Voto degli elettori residenti all'estero (A.I.R.E )

Gli elettori residenti all'estero ed iscritti nell'A.I.R.E.(Anagrafe degli Elettori Residenti all'Estero) possono votare per corrispondenza, oppure possono decidere di votare rientrando in Italia e recandosi a votare nel proprio Comune di iscrizione elettorale.
Per poter votare in Italia  l'elettore residente all'estero deve esercitare la specifica OPZIONE  con cui esprime tale volontà,  valida solo per queste elezioni.
Il termine per esercitare l'opzione, facendo pervenire il moculo al consolato competente, scade  il giorno 8 gennaio 2018.
L'opzione deve essere inviata al Consolato di riferimento mediante consegna a mano, invio postale o telematico, unitamente a copia fotostatica non autenticata del documento di identità del sottoscrittore.
L'opzione può essere anche revocata   entro lo stesso termine.
Eventuali  opzioni esercitate in occasione di precedenti consultazioni NON HANNO PIU' EFFETTO.



  1. Home
  2. Il Comune
  3. Siti tematici
  4. La Città
  5. Il Comune Informa