testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato 11/10/2014 - A Quarrata con la Partecipazione si rivitalizza l’economia locale
condividi

Comunicato 11/10/2014 - Comunicato 11/10/2014 - A Quarrata con la Partecipazione si rivitalizza l’economia locale

Quarrata, 11/10/2014

Prende il via – anche a Quarrata - con una call for ideas aperta a tutti, POP UP lab – Riapriamo la città, un progetto innovativo finanziato dall’Autorità per la Partecipazione della Regione Toscana, con il patrocinio dell’Assessorato Regionale alla Presidenza e alla Partecipazione e dell’Assessorato regionale alla Cultura ed al Commercio.

Il progetto ha l’obiettivo di animare con attività culturali e commerciali i fondi privati dei centri storici di cinque Comuni toscani, tra cui Quarrata. Dopo il successo della prima edizione, che si è svolta a marzo nel piccolo Comune di Castelfranco di Sotto (PI) ed ha visto la riapertura di 30 fondi con più di 50 progetti di attività commerciali culturali e sociali, l’idea è cresciuta ed è divenuta un vero e proprio laboratorio di sperimentazione di pratiche per costruire nuovi modelli di condivisione degli spazi cittadini.
Per riempire i vuoti lasciati dalle attività commerciali, è necessario immaginare nuovi modelli di utilizzo degli spazi, che valorizzino la forza delle sinergie e mettano in rete la creatività dei singoli: gestione condivisa, temporary stores, coworking, spazi che non sono soltanto luoghi in cui si vendono merci e servizi, ma anche laboratori di creatività, produzione condivisa, cultura e innovazione legata alla green economy. Modelli che siano basati sul dialogo e la collaborazione attiva tra cittadini, privati e amministrazioni. Che permettano di sperimentare approcci innovativi che abbiano il potenziale di divenire politiche pubbliche intelligenti.

Come funziona POP UP lab? Si tratta di individuare, da parte dell’Amministrazione Comunale, fondi sfitti e, in accordo con i proprietari, metterli a disposizione dell’iniziativa. Viene lanciata una call for ideas aperta a singoli e gruppi formali o informali, che propongono una idea o un progetto per animare i fondi  nel corso di alcuni giorni. I vincitori del bando utilizzano gratuitamente i fondi a loro destinati per realizzare le idee presentate e organizzare attività sociali, culturali e commerciali. L’apice delle attività è una tre giorni di eventi e iniziative aperte a tutti e pensate per rianimare Viale Montalbano come porta di accesso alla città. Le vecchie mostre di mobili potranno essere rivitalizzate con attività economiche aperte a soggetti provenienti da tutta Italia e non solo.

I cinque Comuni che hanno creduto nell’iniziativa e vi hanno aderito sono i Comuni di Empoli, Campi Bisenzio, Cascina, Quarrata  e Monteverdi Marittimo. Gli eventi sono calendarizzati da dicembre a maggio e Quarrata sarà protagonista dal 20 al 22 marzo 2015.

Come partecipare? Per partecipare presentando la propria idea o attività da insediare nei fondi di Viale Montalbano, è sufficiente scaricare la call for ideas dal sito www.popuplab.it e compilare il form di iscrizione entro lunedì 3 Novembre 2014 alle ore 13.00. La call è aperta a tutti: associazioni, gruppi informali, imprese, artigiani, aspiranti imprenditori, artisti, singoli, sia italiani sia stranieri, che presentino un progetto per riempire gli spazi vuoti con inventiva e creatività. Possono partecipare con progetti di vendita temporanea anche coloro che non hanno attività commerciale o partita iva e sono incoraggiate le candidature di singoli e di gruppi indipendentemente dalla loro provenienza e residenza.

“Dopo l’approvazione della legge e il primo bando uscito qualche mese fa – sottolinea l’Assessore alla Partecipazione Stefano Lomi – ci siamo subito attivati presentando, con altri Comuni toscani, il progetto PopUP che mette al centro la comunità quarratina e le soluzioni che insieme si possono individuare per rivitalizzare una parte importante della nostra città. Rivitalizzare Viale Montalbano è una priorità per la nostra Amministrazione – sottolinea Lomi - e questo processo di rigenerazione urbana e commerciale avviene attraverso il coinvolgimento di cittadini, associazioni e privati per guardare, tutti insieme, verso un orizzonte più positivo, fiduciosi che questa può essere un’occasione importante di riqualificazione economica e sociale per il nostro territorio”.

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it