testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato Stampa - Apertura nuovo acconciatore in via Montalbano, procedure regolarmente attivate presso il Comune di Quarrata
condividi

Apertura nuovo acconciatore in via Montalbano, procedure regolarmente attivate presso il Comune di Quarrata

Quarrata, 02/05/2014

In merito alle notizie apparse sulla stampa locale negli ultimi giorni, riguardanti l’apertura di una nuova attività di acconciatore in via Montalbano, si precisa quanto segue.

Dal punto di vista normativo, i decreti Bersani di liberalizzazione del 2006/2007 hanno eliminato qualsiasi tipo di contingente, limitazione o distanza, per cui da quella data l’attività è liberalizzata: ciascun parrucchiere può aprire dove vuole, anche accanto ad una attività già esistente.
La liberalizzazione ha portato automaticamente con sé la semplificazione procedimentale: non essendoci più limiti e quindi discrezionalità da parte della Pubblica Amministrazione, all’autorizzazione è subentrata la SCIA.
Di fatto, per aprire una attività di acconciatore, basta presentare una SCIA amministrativa. Le norme che ne regolano validità ed efficacia sono contenute nella L.241/90 e ss.mm.ii., e quindi: efficacia immediata, 60 gg di tempo per verifiche ed invito a conformarsi per le eventuali riscontrate difformità sanabili.
Oltre i 60 gg, l’attività di vigilanza e controllo resta comunque in capo agli enti cui compete (azienda sanitaria per i requisiti igienico-sanitari e sicurezza sui luoghi di lavoro, Ispettorato del lavoro per verifiche sulle posizioni lavorative degli eventuali dipendenti, Guardia di Finanza per scontrini e contabilità, Polizia Municipale per prezzi e visibilità comunicazione orari).

Il SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) del Comune, quando arrivano le SCIA, ne verifica completezza e regolarità formale.
Il Comune non ha, invece, competenze per quanto riguarda le verifiche di merito, che spettano all’Ente Terzo competente, per materia, all’attività di controllo (nel caso degli acconciatori alla ASL).
Qualora vengano riscontrate difformità sanabili, la ASL comunica l’invito a conformarsi; se le difformità riscontrate sono insanabili, inoltra al Comune richiesta di adozione di provvedimento di divieto prosecuzione attività.

Per quanto riguarda gli orari, è stata adottata una ordinanza sindacale (la n. 157 del 21.12.2012), tutt’ora vigente, che (come il contesto normativo prevede) liberalizza orari di apertura e chiusura ed elimina qualunque obbligo di chiusura infrasettimanale, domenicale e festiva.

Nello specifico, il nuovo acconciatore di via Montalbano ha regolarmente inviato la SCIA per attività di acconciatore tramite il portale Sporvic il giorno giovedì 24.04.2014. Il Comune di Quarrata, come per tutte le pratiche afferenti le attività commerciali, si è attivato per effettuare le verifiche di competenza (completezza e regolarità formale) ed inoltrare gli atti alla ASL.


 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it