testata per la stampa della pagina
/
  • Visioni di storia e moda
condividi

A Villa La Magia “Visioni di storia e moda - Il filet a Quarrata nel primo Novecento”: mostra fotografica di Lucia Baldini, installazioni di abiti e accessori in filet, laboratorio di tecniche di lavorazione in filet

 
Comunicato Stampa
Quarrata, 17 ottobre 2013
 

Sarà inaugurata sabato 26ottobre alle ore 17 la mostra “Visioni di storia e moda – Il filet a Quarratanel primo Novecento”, allestita nella Limonaia di Ponente della Villa MediceaLa Magia.
Si tratta di un’esposizione chevuole riportare all’attenzione del pubblico una lavorazione artigianale nata aQuarrata, in particolare nella scuola di filet della contessa Spalletti aLucciano, nei primi anni del secolo scorso. Il progetto espositivo nasce da unacollaborazione del Comune con l’Istituto Comprensivo Statale “Bonaccorso daMontemagno” che, da molti anni, ha al suo interno un laboratorio per adulti miratoall’insegnamento della tecnica artigianale del filet. Le maestre del filet,insieme alla professoressa Rosita Testai, hanno nel corso degli anni raccoltovestiti, cappelli, guanti, calze, tutti quegli oggetti che sono stati prodottinelle piccole manifatture degli anni ’20 nel territorio di Quarrata.Trattandosi di lavorazioni eleganti, raffinate e, di conseguenza, abbastanzacostose per l’epoca, gran parte di questa produzione era destinata al mercatostatunitense dove gli anni del jazz imponevano alle signore vestiti fluidi etuniche seducenti. I libri contabili, anch’essi in esposizione, ci raccontanostorie di transatlantici che solcavano i mari dall’Europa all’America, carichidi persone che cercavano una nuova vita e stipati di merce preziosa: gli anniruggenti venivano disegnati anche dalle mani delle contadine italiane. I pezziin mostra, tutti originali, sono stati donati e prestati all’IstitutoComprensivo “Bonaccorso da Montemagno” dai discendenti di coloro che furonocapaci, in quel particolare periodo, di portare all’attenzione della modainternazionale un manufatto esclusivo e destinato a segnare il gusto diun’epoca.
L’Amministrazione Comunale,interessata a divulgare la conoscenza del passato, ma anche interessata a farriscoprire le potenzialità di un’economia dimenticata, ha deciso di dare unalettura anche contemporanea degli oggetti storici, proponendoun’interpretazione attuale degli oggetti. Per questo tutti i vestiti e gliaccessori sono stati indossati da quattro ragazze che sono state coltenell’interpretazione degli abiti dall’occhio artistico ed evocativo di LuciaBaldini, fotografa di fama internazionale e attenta osservatrice degli statid’animo e dei movimenti. Il risultato è affascinante: fotografie che raccontanoemozioni, paesaggi, ricordi, speranze.
Per tutti coloro che volesseroprovare con le proprie mani la lavorazione a filet, per tutto il periodo dellamostra  è attivo un laboratorio a curadelle maestre dell’Istituto Comprensivo “Bonaccorso da Montemagno”, il giovedìdalle 15 alle 17.
La mostra, che sarà inauguratadal Sindaco Marco Mazzanti sabato 26 ottobre alle ore 17, rimarrà aperta finoal 17 novembre, dal giovedì alla domenica con orario 15-18. Ingresso libero.
 
Info:0573 774500
www.comune.quarrata.pt.it
www.villalamagia.com
www.luciabaldini.it

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it