testata per la stampa della pagina
/
condividi

Cassa di espansione della Querciola: prosegue l’iter per la realizzazione

 
Comunicato Stampa
Quarrata, 19 settembre 2013
 

Sta terminando in questi giorni presso il ConsorzioOmbrone P.se Bisenzio l’impegnativo esame, da parte della commissione di gara,delle 246 offerte relative alla gara d’appalto per la realizzazione della Cassadi espansione in località Querciola, nel Comune di Quarrata.
L’affidamento dei lavori avverrà presumibilmente a finenovembre, in quanto la legge prevede che, dal momento dell’aperturadell’offerta economica e della provvisoria aggiudicazione, occorrano 30 giorniper gli accertamenti d’ufficio e altri 35 per la cosiddetta clausola di “standstill”.
La progettazione della cassa,di cui si parla dal 1999, ha avuto una storia travagliata, fino alla suadefinitiva approvazione nel maggio di quest’anno.
Delle due casse previste nel progetto originario,denominate A1 (finalizzata alla difesa dalle “acque alte”) e B1 (finalizzataalla difesa dalle “acque basse”), soltanto quest’ultima è stata finanziata.
Il 24 maggio è stato approvato il progetto definitivorelativo all’intervento e dichiarata la pubblica utilità dell’opera.
Immediatamente sono iniziate le procedure espropriative,concluse con cessione bonaria, ed il 13 settembre è stato firmato il Decreto diesproprio.
L’opera servirà a mitigare il problema di ricorrentiimpaludamenti delle zone circostanti i fossi Quadrelli, Senice ecc., lecosiddette “acque basse”.
La cassa, con una superficie interna pari a circa 12ettari, avrà una capacità di invaso pari a circa 600.000 mc. Da sottolineareche gli argini della cassa, che raggiungeranno una quota di 40,5 metri sullivello del mare, verranno interamente realizzati con le terre provenientidall’escavazione all’interno della cassa. Nella zona interna, inoltre, èprevista la realizzazione di un’area umida tipo stagno, ai fini di favorire lacolonizzazione di elementi vegetazionali e faunistici tipici delle areepalustri.
 
L’importo del progetto ammonta a 4.160.000 euro, finanziati dalla Regione Toscana, con il concorso di120.000 ciascuno da parte del comune di Quarrata e del comune di Poggio aCaiano.
La progettazione e direzione lavori è affidata all’Ufficio Tecnico del Genio Civile di Pistoia, mentre il direttore del ConsorzioOmbrone Bisenzio è nominato Responsabile Unico del Procedimento.

Il Sindaco Marco Mazzanti esprime la propriasoddisfazione: “Siamo nel pieno rispetto dei tempi che ci siamo dati con laRegione Toscana al momento della firma del protocollo d’intesa. Ringrazio ilConsorzio Ombrone per il lavoro che sta svolgendo e auspico che tutto procedaper il meglio, in linea con le tempistiche previste, al fine di dare finalmenteuna risposta concreta alla messa in sicurezza del nostro territorio per quantoriguarda le acque basse.”

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it