testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato stampa - Prevenzione sfratti
condividi

Contributi per la prevenzione dell'esecutività delle procedure di sfratti per morosità incolpevole

 

Quarrata, 7 giugno 2013

 

Il LODE Pistoiese, nella seduta del 27.05.2013, ha definito le modalità per la concessione dei contributi per la prevenzione dell’esecutività delle procedure di sfratto per morosità incolpevole, per i quali la Regione Toscana ha assegnato specifico finanziamento (con Deliberazioni di Giunta n. 1151/2012 e n. 250/2013) ed ha provveduto a ripartire la somma fra i Comuni aderenti al LODE, sulla base del numero dei procedimenti di sfratto iscritti presso il Tribunale nell’anno 2012. 
 

Dal 15 Giugno 2013 saranno aperti i termini per la presentazione delle domande per la concessione dei contributi, che sono erogati dalla Regione Toscana, fino ad esaurimento delle somme messe a disposizione, e distribuiti dai Comuni attraverso le proprie strutture.
 

Possono fare richiesta al proprio Comune di residenza i locatari con contratto di affitto,  sia da libero mercato che da edilizia convenzionata, che hanno un procedimento di intimazione di sfratto per morosità  in corso, un reddito ISEE  non superiore a 20.000 euro e che possono dimostrare la   diminuita capacità reddituale del nucleo familiare per effetto della crisi economica (licenziamento, cassa integrazione, cessazione di attività libero professionali o imprenditoriali etc.), di grave malattia o  di allontanamento di un componente del nucleo familiare con conseguente perdita di reddito.
 

Il Comune, utilizzando i contributi della Regione Toscana, in accordo con il proprietario, sanerà la morosità concedendo un contributo fino ad un massimo di 12 mensilità; nel caso in cui non sia raggiunto l’accordo con il proprietario, sarà possibile accedere al contributo regionale, fino ad un massimo di 4 mensilità, per la stipula di un nuovo contratto di locazione con altro proprietario. 
 

I cittadini interessati possono rivolgersi allo Sportello Casa presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico del Comune di Quarrata, nei giorni ed orari di apertura - il lunedì e il venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 -  dove sono reperibili tutte le necessarie informazioni ed il modello della domanda. 
 



 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it