testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato stampa del 22/01/2013 - Domenica 27 gennaio - Giorno della Memoria 2013 -
condividi

27 gennaio - Giorno della Memoria, al Nazionale proiezione gratuita del film "Train de vie" di Radu Mihaileanu

Quarrata, 22/01/2013

 Il 27 gennaio si celebra "La Giornata della Memoria", istituita con legge della Repubblica Italiana nel 2000 per ricordare il giorno in cui, nel 1945, i soldati dell'Armata Rossa entrarono nel campo di sterminio di Auschwitz, liberando i pochi sopravvissuti.
 
L'apertura dei cancelli del tristemente noto campo di stermino rivelò definitivamente al mondo l'orrore  premeditato e pianificato messo in atto dalla follia umana.
 
L'olocausto di milioni di ebrei e l'eliminazione di tutti coloro che venivano considerati "diversi", omosessuali, disabili, zingari è stata tra le pagine più buie della storia ed è fondamentale ricordare per il ruolo che deve avere  la memoria: diventare un impegno rivolto al presente e al futuro. Mantenere viva la memoria rappresenta il miglior antidoto contro il rischio che si ripetano le tragedie che hanno segnato la storia dell'Europa.
 
Il Comune di Quarrata  propone a tutti la proiezione un film, domenica sera alle 21.00 al Cinema Nazionale, con ingresso gratuito. Si tratta di "Train de vie - Un treno per vivere", un film sulla Shoah, un film per conoscere e per riflettere.
 
"Ho pensato di proporre alla città questo film - spiega il Sindaco Marco Mazzanti - perché racconta con toni inaspettati il dramma della deportazione, il dolore della morte, morale e fisica, lo sterminio pianificato, la persecuzione. Non è il classico film celebrativo ma, con un linguaggio leggero, narra uno spaccato tragico. E' fondamentale ricordare, è fondamentale perché non debba più accadere. E non è solo retorica. Ancora oggi episodi di antisemtismo o di omofobia richiamano con forza l'impegno di tutti nella difesa dei diritti . Il dramma del popolo ebraico è l'emblema di questa giornata e  vogliamo davvero impegnarci nella celebrazione di questa ricorrenza e nella sensibilizzazione delle coscienze su questo argomento. Mi hanno colpito le parole di un sopravvissuto al lager, Sami Modiano, deportato  al campo di concentramento-sterminio di Auschwitz , rivolte a degli studenti: "Prendete coscienza di quello che è stato. Voi siete l'avvenire, voi potete impedire che accada nuovamente". Queste parole sono per tutti noi, sono per la nostra gente, sono per il nostro Paese, sono per tutto il mondo".

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it