testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato stampa del 13/11/2012 -
condividi

Piscina di Vignole: il Comune risolve il contratto con Uisp per difetti nell'esecuzione dei lavori

Quarrata, 13/11/2012

 In seguito alla delibera di Giunta adottata il 12 novembre, il Comune di Quarrata procede alla risoluzione del contratto di convenzione per la realizzazione e la gestione dell'impianto natatorio di Vignole, stipulato con Uisp il 30 gennaio 2007, successivamente modificato ed integrato il 18 marzo 2010.
 
Le cause per cui il Comune si avvale della clausola risolutiva espressa nel contratto, intendendo quest'ultimo risolto con effetto immediato, sono le inadempienze per difetti gravi di qualità e conformità al progetto dei lavori iniziali eseguiti (le opere di fondazione) e la generale discontinuità del cantiere, sfociata in definitiva inattività.
 
La volontà di rivolgersi ad un legale per valutare l'opportunità di risoluzione del contratto era già stata manifestata dalla Giunta nel corso del Consiglio Comunale del 29 ottobre scorso. In quell'occasione il Sindaco Marco Mazzanti aveva, inoltre, illustrato nel dettaglio le gravi inadempienze.
In particolare a Uisp viene contestato il fatto di aver eseguito lavori, tramite l'azienda appaltatrice Cepa S.p.a., privi della qualità necessaria nei materiali e nell'esecuzione, comportando una difformità dalle prescrizioni progettuali ed una grave carenza di affidabilità della Uisp stessa, che ha comunque responsabilità diretta per i comportamenti dell'azienda appaltatrice.
Uisp ha inoltre rinviato l'individuazione di un'impresa esecutrice dei lavori in sostituzione alla Cepa S.p.a., causando la definitiva interruzione dei lavori.
 
Come già espresso più volte in precedenza, per il Sindaco Marco Mazzanti questa è una decisione fondamentale per la tutela dei cittadini di Quarrata: "Non si possono cercare soluzioni e compromessi con un'azienda che non ha più l'affidabilità necessaria ad eseguire, e poi gestire, un'opera di questo genere, né da un punto di vista tecnico, né da un punto di vista finanziario. Purtroppo dall'inizio del rapporto con Uisp ad oggi, molte cose sono cambiate e l'Amministrazione non può transigere sulla qualità del lavoro svolto da un'azienda con cui avrebbe avuto in futuro rapporti più che ventennali. Da oggi riteniamo risolto il contratto; abbiamo inoltre sollecitato Uisp a riconsegnare al più presto il cantiere libero."

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it