testata per la stampa della pagina
/
  • Comunicato stampa del 19/10/2011 - Il difficile percorso che rende Quarrata più accessibile
condividi

Il difficile percorso che rende Quarrata più accessibile

 

Quarrata, 19/10/2011

 

Promuovere l'accessibilità significa creare le condizioni affinché la nostra città ed  il nostro territorio siano pensati, costruiti e quindi vissuti da tutti e siano pertanto funzionali alla diversità umana, all'inclusione sociale e all'uguaglianza. Lo scopo è facilitare per tutti le pari opportunità di partecipazione in ogni aspetto della società. Per realizzare questo scopo, l'ambiente costruito, gli oggetti quotidiani, i servizi, la cultura e le informazioni e, in generale, ogni cosa progettata e realizzata da persone perché altri la utilizzino, deve essere accessibile, comoda da usare per ognuno nella società e capace di rispondere all'evoluzione della diversità umana.
Questo è un tema che l'amministrazione comunale ha fatto proprio e che ha portato, nel 2010, alla costituzione del Laboratorio Comunale per l'accessibilità: uno spazio aperto a tutti per accogliere osservazioni e segnalazioni che possano contribuire ad una migliore fruizione della città da parte di tutte le categorie di cittadini (anziani, disabili, bambini,ecc.).

Anche gli strumenti normativi (le leggi, i regolamenti e gli strumenti di pianificazione urbanistica) tengono conto di queste necessità e richiedono una mappatura sempre più dettagliata degli ostacoli all'accessibilità. Il Comune di Quarrata, negli ultimi anni, ha cercato di migliorare la sua accessibilità. Nella nostra città ci sono delle criticità, basti pensare che anche l'attuale sede USL di via Marco Polo non è accessibile, ma, a tre anni dall'approvazione del programma di abbattimento delle barriere architettoniche, sono già stati realizzati diversi interventi. Fra questi  si possono citare l'installazione dell'ascensore presso gli uffici comunali Edilizia ed Urbanistica o gli interventi a Villa La Magia che hanno permesso la fruibilità degli spazi anche ai disabili. A tale proposito si ricorda che a primavera 2010, in occasione dell'iniziativa "Vestire il paesaggio", furono organizzati percorsi dedicati ai disabili, che ancora oggi possono essere utilizzati.

Ma non è sufficiente garantire l'accessibilità dei soli luoghi pubblici, esistono infatti anche nel privato moltissime ostacoli che pregiudicano una vita normale ai cittadini disabili: è inutile l'abbattimento delle barriere in tutte le strade del territorio se i portatori di handicap non riescono ad uscire a causa delle barriere presenti nelle loro case. La Regione Toscana, per cercare di ovviare a queste situazioni, ha previsto ormai da anni un fondo da destinare alla copertura di parte delle spese, fino al 50% della somma spesa, che i portatori di handicap sostengono per la rimozione delle barriere architettoniche negli edifici privati.

L'Amministrazione si sta anche adoperando per diffondere questa sensibilità anche nei confronti degli enti ed associazioni che operano sul territorio, invitandoli, al momento della richiesta del patrocinio comunale per varie iniziative, compiere ogni sforzo organizzativo per renderle fruibili anche da parte di persone disabili. Riconoscendo l'importante valore di queste campagne di sensibilizzazione, per garantire un maggiore rispetto delle diverse esigenze, il comune di Quarrata ha pensato di creare nuovi percorsi formativi e conoscitivi in collaborazione con le scuole del territorio. In particolare è appena iniziato un percorso didattico con la scuola media "B. da Montemagno", che coinvolgerà i ragazzi in uscite sul territorio ed in laboratori per evidenziare, secondo la loro esperienza, i punti che rendono più difficile l'accesso agli spazi.
 
"L'obiettivo che vogliamo raggiungere - afferma l'assessore alle Pari Opportunità Martina Nannini - è quello di sensibilizzare tutta la cittadinanza sull'importanza di questa tematica e quindi invitiamo tutti ad inviare suggerimenti, segnalazioni e spunti di riflessione al Laboratorio comunale sull'accessibilità, che è aperto ogni martedì dalle 15.00 alle 18.00 presso il Servizio Lavori Pubblici, in via Trieste (tel. 0573/771201), perché è necessario capire che indice del benessere di una popolazione sono il grado in cui si garantiscono migliori condizioni di vita a tutti".

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it