testata per la stampa della pagina
/
condividi

Bosco della Magia: i prossimi interventi sul polmone verde della città

 

Quarrata, 24/03/2011

 

Il Bosco della Magia è un'Area Naturale Protetta di Interesse Locale, ANPIL, una vera ricchezza ambientale, unico bosco di pianura di tutta l'area metropolitana. Il bosco ha una lunga storia legata alla vicina Villa La Magia, e Giusto Utens lo ha rappresentato in una delle sue lunette, parte della collezione che l'artista fiammingo dedicò alle proprietà medicee.

Il bosco è caratterizzato da una composizione articolata con una notevole presenza di cerro, in alcune parti quasi come bosco puro, insieme con altre specie arboree quali la farnia, la roverella, l'orniello, l'acero campestre. In alcune aree più vicine all'edificio storico di Villa La Magia diventano numerose anche piante come il leccio e il tiglio. Nel dopoguerra  sono stati piantai numerosi pini, ed oggi si contano circa 800 di questi alberi.

In tempi recenti si è diffuso un insetto patogeno che colpisce questa specie arborea ed anche i pini della Magia si sono ammalati. La presenza di resti secchi crea problemi per la pulizia dei sentieri, molto frequentati, e nei periodi di siccità possono essere facilmente infiammabili. Il Comune di Quarrata ha trovato i finanziamenti necessari per procedere a questo lavoro di rimozione delle piante ammalate rendendo di nuovo il bosco facilmente percorribile e più sicuro.
Attraverso i fondi regionali destinati all'antincendio, gestiti dalla Provincia, appena la stagione lo consentirà avrà inizio l'intervento.

"Bisogna aspettare che il suolo sia bene asciutto" dice l'Assessore  Marco Mazzanti" per non sciupare il sottobosco e  danneggiare l'ambiente particolare. Il bosco della Magia è stato premiato dal Touring Club nel 2008 con questa motivazione:  Il Bosco della Magia", istituito nel 2005, è risultato una delle più grandi ricchezze naturale toscane che l'Amministrazione Comunale ha saputo valorizzare attraverso realizzazioni e metodi di gestione innovativi, finalizzati all'incremento del patrimonio "verde pubblico", andando così a migliorare le condizioni ambientali del proprio territorio e salvaguardando questa area naturale che da sempre ha una grande importanza storica, culturale ed ambientale.

Percorrendo ancora questa strada" continua l'Assessore" proseguiamo nel nostro impegno per l'ambiente  e per salvaguardare  un bene così prezioso per tutti."

Il nostro Comune ha richiesto finanziamenti anche sui fondi previsti dalla L.R. 49/95 e al relativo "Quinto Programma Regionale per le Aree Protette per il triennio 2009-2011". Sono stati finanziati interventi volti a  migliorare la fruibilità sia dell'ANPIL "Bosco della Magia" sia dell'ANPIL " La Querciola", richiedendo comunque la compartecipazione del Comune. L'Assessore all'Ambiente  dice " Sono soddisfatto che le nostre richieste presso al regione siano state accolte, segno di una qualità del nostro complessivo progetto ambiente. Mi impegnerò a  trovare i fondi necessari per intervenire nelle due aree protette affinché vengano vissute in modo migliore offrendo la possibilità alla nostra comunità e non solo di gustare  il proprio tempo libero a contatto con la natura".
 

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it