testata per la stampa della pagina
/
  • Il Comune Informa /
  • Tutte le News /
  • Comunicato stampa del 22/03/2011 - Nuove misure di sostegno al reddito in favore dei soggetti colpiti dalla crisi industriale del Distretto di Prato
condividi

Nuove misure di sostegno al reddito in favore dei soggetti colpiti dalla crisi industriale del Distretto di Prato

 

Quarrata, 22/03/2011

 

L'attività di sostegno ai lavoratori che hanno perso l'occupazione nell'ambito del distretto industriale di Prato, si sta attuando attraverso bandi interprovinciali (Province di Firenze, Prato e Pistoia) che sul nostro territorio provinciale riguardano Agliana, Quarrata, Montale.
Si tratta di percorsi finanziati con 25 milioni di euro dal Ministero del lavoro per il reinserimento al lavoro di chi ha perso l'occupazione nell'ambito distretto industriale pratese e privo di altri ammortizzatori sociali.

Per quanto riguarda Quarrata, il primo bando ("Linea 2") scaduto l'8 marzo riguardava percorsi di accompagnamento alla pensione ed era riservato a coloro ai quali mancavano meno di 24 mesi al pensionamento. Il Comune di Quarrata ha riservato a tale riguardo 7 posti di lavoro per questa categoria di persone, che saranno occupate nell'ambito di specifici progetti predisposti dal Comune e finalizzati alla manutenzione di parchi, giardini ed aree pubbliche, alla custodia presso gli impianti sportivi comunali, al servizio di custodia e prima accoglienza presso la biblioteca multimediale comunale, nonché di specifiche iniziative a supporto delle attività educative.

La "Linea 3" invece (con scadenza 28 marzo 2011) è riservata a coloro che siano iscritti, o lo siano stati, alle liste di mobilità, nonché iscritti ai servizi per l'impiego delle province competenti per domicilio con stato "conservato", che abbiano esaurito le indennità spettanti.
I beneficiari avranno diritto, per un totale di 4 mesi, alla corresponsione di un'indennità a sostegno del reddito pari a € 670.00 mensili subordinati alla partecipazione a corsi e seminari, organizzati dai Centri per l'Impiego, per una durata totale di 120 ore.
Oltre a tutto questo poi, la "Linea 3" prevede ulteriori incentivi sia alle aziende che assumeranno uno dei beneficiari del bando, facendone espressa richiesta rispondendo a un apposito avviso presso lo Sportello rivolto alle imprese, sia incentivi per tutti i beneficiari che, inseriti nei percorsi di politica attiva, intendono intraprendere un'attività autonoma.

Subordinatamente alla disponibilità finanziaria residua di questa linea di azione, potranno essere redatte nuove ed ulteriori graduatorie per tutte le domande che perverranno nei periodi dal 15 aprile al 30 giugno e dal 15 luglio al 30 settembre, e comunque fino ad esaurimento delle risorse disponibili.
La Provincia consiglia agli interessati di restare in contatto con i Centri Impiego e di consultare il sito internet dell'ente www.provincia.pistoia.it perché, nel tempo, usciranno numerosi bandi per tipologie diverse.
Tra l'altro i bandi sono continuamente monitorati dalle tre Province per "adeguare il tiro" secondo quelle che si manifesteranno essere le esigenze di questo tipi di lavoratori, che proprio per la natura del comparto, sono molto diversificate. Infatti anche i finanziamenti non sono stati ripartiti tutti subito ma si è partiti con i primi 5 milioni di euro, proprio per poterli distribuire secondo le richieste che sono più numerose e contingenti.

L'Assessore alle Attività Produttive e Formazione Giovanni Dalì ha dichiarato: "Si tratta di azioni concrete a sostegno dei lavoratori che hanno perso il lavoro in questo periodo di crisi e, allo stesso tempo, di incentivi alle imprese che assumeranno le persone beneficiarie del bando provinciale. Grazie a un'azione congiunta, portata avanti dal Comune di Quarrata insieme a tutte le altre realtà istituzionali a livello locale, stiamo dando una risposta alle difficoltà di tante persone e famiglie piegate dalla crisi, inserendole in percorsi di accompagnamento alla pensione da un lato e di reinserimento nel mondo del lavoro dall'altro."
"Queste sono solo alcune delle possibilità legate ai bandi interprovinciali per la crisi del distretto - ha continuato l'Assessore Giovanni Dalì - per cui rinnovo l'invito della Provincia di Pistoia a tenere d'occhio i bandi, attraverso il sito della Provincia, i Centri per l'Impiego e gli URP dei Comuni, perché ci saranno sicuramente anche altre opportunità."
Per verificare la presenza dei requisiti basta recarsi al Centro per l'Impiego di Quarrata (Vignole) e/o presso gli uffici URP dei comuni di Agliana e Montale. Inoltre il Centro per l'Impiego della Provincia di Prato ha attivato il numero verde gratuito 800 978 987 a cui è possibile rivolgersi dal lunedì al giovedì dalle 9 alle12.30 e dalle 14.30 alle 17.30; il venerdì dalle 9 alle 12.30.

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it