testata per la stampa della pagina
/
condividi

"Contiamo tutti": la prima tappa di un cammino da fare insieme

 

Quarrata, 12/02/2011

 

Si è concluso il percorso di partecipazione "Contiamo tutti" e l'Amministrazione fa il punto sull'esperienza innovativa: un primo risultato, considerata la complessità dell'argomento, con l'obiettivo proseguire in questa strada.
I cittadini si sono confrontati  sul bilancio corrente, oggetto dei recenti provvedimenti del Governo resi noti a fine dicembre, che prevedono tagli sostanziali ai fondi lo finanziano.
Leggere un bilancio di un comune non è cosa semplice e per facilitare il lavoro di discussione sono stati presi in esame  quattro ambiti : i servizi alla persona, i servizi educativi, la cultura e le manifestazioni, lo sport.
In generale è emerso nei tavoli di discussione la necessità di intervenire sugli sprechi già oggetto di attenzione dell'amministrazione.  In generale si tratta di un principio assolutamente condivisibile ma sono stati definiti "sprechi" anche alcune spese assolutamente legittime e ineliminabili derivanti da incarichi specifici: ad esempio la redazione del piano acustico per gli edifici scolastici, indagini geologiche, coordinamento dei lavori per la sicurezza ecc. . Di tali spese, solo una piccola parte sono "consulenze", relative a pareri legali complessi o per prestazioni di professionisti quali l'agronomo,  in quanto nessun ente delle dimensioni del Comune di Quarrata ha al suo interno  professionalità in grado di fornirle. E' stata rilevata la necessità di verifica sulle certificazioni Isee che danno diritto ad agevolazioni. Su questo tema l'Assessore al Bilancio -Dott.ssa Antonella Giovanetti dice "In riferimento all'ISEE occorre evidenziare che, dal canto nostro, ci siamo impegnati, già dal mese di settembre 2010, con diverse riunioni con i tecnici ed è stato costituito un tavolo di lavoro con i Consiglieri Comunali interessati (sia della maggioranza che della minoranza) per  studiare le modifiche e le integrazioni  apportabili all'ISEE  al fine di tutelare i soggetti veramente bisognosi e non i furbi. La stessa Regione Toscana ha allo studio modifiche ed integrazioni dell'ISEE che siamo in attesa di conoscere per valutare se sia il caso di recepirle o utilizzarle per arricchire le considerazioni e le modifiche già pensate. Sono inoltre allo studio le eventuali rimodulazioni degli intervalli ISEE ai quali legare percentuali di riduzione delle tariffe, cioè degli scalini che potrebbero anche divenire curve, con l'obiettivo di mantenere, per quanto possibile, inalterate le tariffe stesse.
Inoltre, è necessario precisare che il controllo sugli ISEE, relativo alle dichiarazioni verificabili con le banche dati dell'ente, viene effettuato in maniera totale. Si richiede poi a campione o per la totalità, a seconda della spesa alla quale si riferiscono, il controllo della Guardia di Finanza  che ha  potere di indagine sulle dichiarazioni non verificabili direttamente dal Comune".  Sempre l'Assessore ha accolto positivamente la proposta emersa dai tavoli di consentire ai cittadini  da impegnarsi in lavori volontari di manutenzione di giardini e spazi pubblici.
"Confermo la volontà di questa Amministrazione" prosegue l'Assessore Giovanetti "di tenere conto delle azioni concrete suggerite, se risulteranno applicabili, e  auspico che i cittadini rispondano più numerosi  e che cresca la volontà di dar vita a un percorso costruttivo e consapevole abbandonando la logica che la  ragione appartiene a chi grida più forte  solo per criticare. Dimostriamo con i fatti che la partecipazione si può la realizzare davvero".

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it