testata per la stampa della pagina
/
  • Il Comune Informa /
  • Tutte le News /
  • comunicato del 5 gennaio 2011 - Bando per le Aree a Pianificazione Differita: scadenza termini di presentazione dei progetti
condividi

Bando per le Aree a Pianificazione Differita: scadenza termini di presentazione dei progetti

Quarrata, 5 gennaio 2011

Con le Aree a Pianificazione Differita, previste dal nuovo regolamento urbanistico, l'Amministrazione aveva fatto una scommessa per il decisivo cambio di mentalità nella logica del costruire.
L'Amministrazione ha cercato di introdurre nuovi principi, per cui non viene premiato chi riesce a presentare per primo un progetto di costruzione, ma chi presenta il progetto migliore in termini di equità, qualità e solidarietà. Tutto questo per cercare di staccarsi da una logica del solo "far cassa" con le entrate derivanti dagli oneri di urbanizzazione e ricercare un'urbanistica "sostenibile"e di arricchimento del patrimonio pubblico, dei servizi e di quanto è capace di elevare la qualità di vita del nostro territorio. Per la prima volta i progetti verranno valutati in base alla qualità degli interventi e al loro ritorno di utilità pubblica.
L'arrivo di ben 16 proposte di progetto rappresenta un risultato "sorprendente" perché significa che i cittadini, i professionisti e le imprese hanno colto la novità rappresentata dalle APD e credono in questo nuovo strumento.
Nel mese di gennaio i progetti saranno esaminati da una commissione di valutazione che procederà a una valutazione dei parametri quantitativi e qualitativi dei singoli progetti, sulla base della quale verrà redatta una graduatoria che verrà utilizzata fino ad esaurimento delle quantità edificabili disponibili.
 
"In un momento di difficoltà questa è un'occasione di rilancio per lo sviluppo di Quarrata. A nome di tutta l'Amministrazione voglio ringraziare tutti quei cittadini che durante la preparazione del regolamento urbanistico hanno partecipato in maniera costruttiva e ancora di più voglio esprimere il nostro apprezzamento nei confronti di chi ha creduto in questo bando e ha presentato la sua proposta di progetto rendendo concreto il nostro impegno nel migliorare il territorio. Quando apriremo le buste sapremo quantificare i vantaggi concreti di questo strumento di gestione del territorio; quel giorno darà inizio ad un nuovo capitolo della storia urbanistica di Quarrata. Una storia in cui lo sviluppo economico è capace di comunicare insieme con la crescita della qualità e della tutela del territorio, con la costruzione della solidarietà e della coesione sociale." spiega l'Assessore Gaggioli.

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it