testata per la stampa della pagina
/
condividi

Contiamo tutti: un percorso per individuare le priorità di spesa

 

Quarrata, 5 gennaio 2011

 

Si è tenuta ieri la Commissione per la partecipazione, che è entrata nel merito alle modalità di svolgimento del processo partecipativo "Contiamo tutti" sul prossimo bilancio comunale 2011.
La commissione ha approvato le modalità di svolgimento del percorso sul bilancio, privilegiato rispetto ad altre proposte di partecipazione emerse nei mesi scorsi. La commissione, col solo voto contrario di Daniele Manetti, ha pertanto approvato le modalità di svolgimento del percorso che, come già previsto dal regolamento comunale per la partecipazione, prevede l'estrazione a sorte dei partecipanti, oltre a eventuali autocandidature.
Alla luce dei dati e della situazione che anche il Comune di Quarrata si sta trovando a dover affrontare, vale a dire un taglio complessivo sulla spesa pari a circa 580.000 euro rispetto all'ultimo anno, il coinvolgimento dei cittadini si concentrerà sull'individuazione delle priorità da parte dell'amministrazione pubblica.
Negli ultimi anni già sono stati apportati notevoli e ripetuti tagli alla spesa, con la razionalizzazione delle risorse disponibili rispetto ad alcuni servizi che abbiamo sempre ritenuto "essenziali". Quest'anno ci troveremo probabilmente nella difficoltà di dover scegliere davvero i servizi da privilegiare rispetto agli altri: la mensa scolastica, il trasporto alunni, i servizi ai disabili, il sostegno alle fasce deboli della popolazione piuttosto che altro.
Il percorso interessa pertanto la spesa corrente del bilancio e non gli investimenti. Tanto per intendersi non si tratta di scegliere se rifare il tetto piuttosto che le fondamenta di una casa, ma come si fa la spesa di tutti i giorni perché, con le risorse a disposizione, non è detto che si riesca a comprare tutto quello che siamo abituati a trovare sulle nostre tavole. Allo stesso modo per l'amministrazione comunale, si tratta di individuare le priorità rispetto ai servizi che vengono erogati ai cittadini, che finora venivano dati per acquisiti, ma che scontati non sono più.
Gli uffici stanno quindi predisponendo un prospetto delle varie voci di spesa, per dar modo di capire a chi parteciperà agli incontri quali sono i settori di cui ci stiamo parlando e le loro proporzioni, perché è di tutta evidenza che la gestione della mensa scolastica per esempio comporta una spesa molto maggiore rispetto a singole iniziative sporadiche. Sulla base di questi dati i cittadini potranno quindi rendersi conto realmente delle spese e conseguentemente individuare le priorità rispetto ai servizi per la cittadinanza che ritengono più importanti.
"La lista delle priorità stilata da coloro che parteciperanno al primo incontro verrà poi messa in discussione e votata da chiunque voglia portare il proprio contributo nella seconda fase del processo di partecipazione - ha dichiarato il sindaco Sabrina Sergio Gori. Il tutto dovrà necessariamente concludersi entro i primi giorni di febbraio, perché quanto emerso possa contribuire davvero alle consuete fasi di discussione anche con le organizzazioni sindacali, indirizzando così le scelte che l'Amministrazione dovrà fare rispetto al bilancio di quest'anno."

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it