testata per la stampa della pagina
/
  • Assegno maternità
condividi

Assegno di maternità

 

Che cosa sono

E' un contributo economico concesso dall'Inps, richiesto al Comune, riservato allle madri che non usufruiscono del trattamento di maternità obbligatoria (disoccupate, casalinghe, studentesse) o lo percepiscono in importo ridotto (lavoratrici part-time).
Può essere richiesto da cittadine italiane o comunitarie o cittadine di Stato Terzo, in quest'utlimo caso è necessario essere in possesso del permesso di soggiorno valido almeno un anno, residenti nel Comune di Quarrata.
L'importo massimo dell'assegno da corrispondere agli aventi diritto per l'anno 2018, se spettante nella misura intera, è pari a € 342,62 per  5 mensilità (Circolare Inps n. 35 del 28 febbario 2018).

 

Requisiti

I genitori devono possedere i seguenti requisiti:

- essere residenti nel Comune di Quarrata;
- cittadine comunitarie: iscrizione anagrafica;
- cittadine di Stato terzo: possesso del permesso di soggiorno valido lameno un anno;
- avere una situazione economica familiare ISEE che non superi determinati valori;
- per nuclei di 3 persone (1 fgli minori) l'ISEE deve essere minore di € 17.141,45 (Circolare Inps 28 febbario 2018 n. 35);
- per i nuclei con diversa composizione le operazioni di riparametrazione dell'ISEE e il calcolo della misura delle prestazioni da erogare sono effettuati con le procedure dell'allegato A del Decreto Min. Solid. Sociale n.452 del 21.12.2000.

 

Come si ottiene

Per la compilazione della dichiarzione sostitutiva unica e dell'attestazione ISE il cittadino deve rivolgersi ad un Caaf - Centro Servizi. Il servizio è gratuito.
L'ISE è l'indcatore della Situazione Economica, che viene calcolato tenendo conto del reddito e della situazione patrimoniale.
Alla domanda di assegno per il nucleo familiare deve essere allegata l'attestazione ISEE calcolato in base alla nuova normativa DPCM  5.12.2013 n.159.
La domanda deve essere presentata entro sei mesi dalla nascita del bambino e deve essere presentata presso l'Ufficio Protocollo del Comune  - Via Vittorio Veneto, 2.
 
I documenti da presentare sono:

- modulo di domanda (scaricabile nella sezione modulistica del sito del Comune);
- fotocopia di un documento di identità valido (carta d'identità, passaporto);
- per cittadine comunitarie: certificato di iscrizione anagrafica;
- per cittadine di Stato terzo: permesso soggiorno valido almeno un anno;
- dichiarazione sostitutiva unica relativa ai redditi dell'anno precedente;
- copia della sentenza di separazione in caso di genitori legalmente separati, anche se  non più conviventi con l'ex coniuge;
- copia della sentenza di separazione relativa ad altri soggetti presenti nel nucleo familiare.

 

Modalità di pagamento

Il contributo viene erogato dall'Inps entro sei mesi dalla presentazione della domnada.
L'importo dell'assegno e il limite Isee per l'accesso viene rideterminato ogni anno.

 

A chi rivolgersi

I cittadini possono rivolgersi all'ufficio Servizi Sociali del Comune negli orari di apertura al pubblico tel. 0573/771439-771438.

 

Allegati e documenti

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it