testata per la stampa della pagina
/
condividi

Presentazione del libro "Le Colline di Leonardo"

Quarrata, 22/02/2010

Sarà presentato oggi a Firenze, alla Biblioteca delle Oblate, il libro "Le Colline di  Leonardo", alla presenza di Massimo Gregoriani, Dirigente del Settore Beni Paesaggistici della Toscana, Adriano Prosperi, Professore della Scuola Normale Superiore di Pisa, Leonardo Rombai, Professore dell'Università degli Studi di Firenze, ed i Sindaci dei Comuni di Quarrata e Serravalle Pistoiese, Sabrina Sergio Gori e Renzo Mochi.
Il volume raccoglie il lavoro svolto dall'architetto Mariella Zoppi in collaborazione con l'Università di Firenze con lo scopo di avanzare la candidatura all'UNESCO per l'inserimento nella Lista patrimonio dell'Umanità del paesaggio culturale denominato appunto "Le Colline di Leonardo".
Sono dieci i comuni coinvolti (Capraia e Limite, Carmignano, Cerreto Guidi, Lamporecchio, Larciano, Monsummano Terme, Poggio a Caiano, Quarrata, Serravalle Pistoiese e Vinci) che da anni operano per la conservazione e la valorizzazione del Montalbano, e che, sostenuti dalla Regione Toscana, hanno fortemente creduto nel progetto con l'obiettivo primario di far conoscere e quindi di tutelare maggiormente, attraverso la sensibilizzazione della società civile, quell'eccezionale patrimonio culturale e paesaggistico, ricco di tradizioni popolari e di antiche manualità, che è il territorio del Montalbano.
"Ringrazio tutti coloro che hanno reso possibile questo importante progetto - ha sottolineato l'Assessore al Turismo e alla Promozione del Territorio Martina Nannini - perché il volume contribuirà a far conoscere il Montalbano, un luogo che racchiude testimonianze artistiche, culturali, storiche e tesori ambientali davvero importanti. Per questo è opportuno promuoverlo e valorizzarlo. Come Comune siamo lieti di poter dare a questo territorio una ricchezza in più con la villa medicea "La Magia".
"Il volume celebra la singolare bellezza e varietà del Montalbano ed offre  un concreto contributo alla salvaguardia  e valorizzazione di un territorio  per il quale viene opportunamente avanzata la candidatura all'Unesco per l'inserimento nella lista patrimonio culturale dell'Umanità  - ha detto il Sindaco del Comune di Serrravalle Pistoiese, Renzo Mochi. Il volume - continua il Sindaco - evidenzia altresì un percorso interpretativo che intreccia saldamente storia e natura dei singoli territori,  riconoscendone non solo il valore estetico ed  artistico ma anche quello identitario, legato cioè alle attività di vita quotidiana delle singole popolazioni".
Colle densamente abitato fin dal periodo etrusco, confine storico fra Firenze e Pistoia, Il Montalbano è ricco di centri storici pregevoli, sia per se stessi che rispetto alla campagna che li circonda.
Il Montalbano conserva intatte le testimonianze artistiche delle diverse epoche storiche:  dalle tombe etrusche (con i loro corredi preziosi- gli avori), alle  rovine romane, dal  sistema dei borghi fortificati e delle torri medievali alle  maestose ville medicee, per giungere alle pievi ed ai percorsi della devozione: il paesaggio del Miracoli come è stato felicemente definito.
L'ininterrotto crinale boscato costituisce un habitat ideale per la fauna, tanto che fin dal 1500 i Medici crearono qui una delle più vaste aree protette della Toscana per fini venatori: il Barco Reale Mediceo,  circondato da un alto muro che si estende per circa 50 Km in gran parte ancora esistente.
Inoltre, il paesaggio agricolo ha assunto forme tipiche, anche a seguito della specializzazione delle colture dell'olivo e della vite che si sviluppano in un ambiente particolare che merita cura e protezione e che si caratterizza fra i più pregevoli della Toscana: i terrazzamenti che segnano il colle di per sé rappresentano una testimonianza dell'opera dell'uomo  meritevole  di ogni sforzo per mantenerla intatta.

 

 
 

Comune di Quarrata

Via Vittorio Veneto, 2 - 51039 Quarrata (PT)
Codice Fiscale e Partita IVA: 00146470471

Codice Univoco Ufficio fatture elettroniche: UFNA32

Telefono 0573 7710
Fax 0573 775053
PEC: comune.quarrata@postacert.toscana.it